Select Page

Rich Armor di Nozomi Networks conosce bene il settore automotive, avendo in passato ricoperto il ruolo di CISO di General Motors. Ha quindi seguito attentamente l’attacco subito da Toyota, riportato da Reuters. Che è arrivato poco dopo che il Giappone ha annunciato che avrebbe boicottato la Russia a seguito dell’invasione dell’Ucraina.

Read More